Benvenuti su Casacostantino
se siete qui è perché, come me, siete appassionati di cucina o curiosi di scoprire qualche novità. Per qualsiasi dubbio o chiarimento, non esitate a contattarmi tramite il form in basso o Facebook e Twitter.

"La vita è troppo breve per mangiare e bere male"...Buon Appetito!!!!

sabato 28 marzo 2015

Capesante grigliate con salsa di carote all'aceto balsamico

E' vero, ogni tanto bisogna coccolarsi, quale miglior modo se non mangiando un piatto particolare, un antipasto che, normalmente, non si definisce da "tutti i giorni". Ecco, le capesante sono uno di questi piatti, non è un prodotto che troviamo sempre nel nostro frigo, sono una coccola per il palato, abbinate alla salsina proposta accentuano il loro gusto. Se abbiamo una ventina di minuti a nostra disposizione, scendiamo in pescheria e prepariamo quest'antipasto!

Ingredienti per 4 persone:

16 capesante
2 carote
10 grammi di burro
Brodo vegetale q.b.
1 cucchiaino di cumino
2 cucchiai di aceto balsamico
Sale, pepe ed olio extravergine d'oliva q.b.
Timo fresco per la decorazione.

Procedimento:


Iniziamo col preparare la salsa visto che per le capesante occorrerà pochissimo tempo. Facciamo fondere il burro in un pentolino a fiamma bassa, appena pronto uniamo le carote precedentemente pulite e tagliate a pezzi, saliamo e copriamo il tutto col brodo vegetale. Lasciamo cuocere fin quando le carote non saranno ben morbide. A questo punto spegniamo il fuoco, uniamo il cumino e l'aceto balsamico, aggiustiamo di sale e frulliamo il composto con un frullatore ad immersione fin quando non otterremo un composto liscio e denso. Mettiamo la nostra salsa da parte ed occupiamoci delle capesante. Togliamole dalla loro conchiglia, rimuoviamo il corallo (che sarebbe la parte arancione, possiamo conservarla ed utilizzarla per un ottimo risotto), asciughiamole con della carta assorbente, salimole e pepiamole. Mettiamo una padella sul fuoco con un filo d'olio e facciamola riscaldare a fiamma viva. Appena sarà ben calda, iniziamo a cuocere le capesante. Posizioniamole nella padella e lasciamole per circa 3' dopodiché giriamole e cuociamole per altri 3', devono avere una leggera crosticina, non devono cuocere tantissimo altrimenti si rovineranno. Appena saranno pronte, togliamole dal fuoco ed iniziamo l'impiattamento. 

Consigli per la mise en place:

Posizioniamo quattro capesante al centro del piatto in modo che siano a contatto fra di loro. Nel centro posizioniamo il nostro rametto di timo e tutt'attorno lasciamo cadere da un cucchiaio la nostra salsina poco alla volta.

Serviamo ben calde e Buon appetito!!!!!




2 commenti:

  1. Un buon bianco freddo e il capolavoro è concluso.

    RispondiElimina
  2. Complimenti, ottima spiegazione e chiarissimi i passaggi

    RispondiElimina